sabato 7 giugno 2008

Sarei già stanca...

Decisamente sì! Devo resistere fino a domani sera, coraggio!
E' da giovedì che ho qualcosa da fare, ininterrottamente.
Ho cominciato con il preparare le cartelline con dentro i cosiddetti schemi gratuiti da dare in regalo a coloro che visiteranno la Festa: 1) si mette l'adesivo di Casa Cenina sulla cartellina; 2) si piega la cartellina; 3) si mettono dentro la cartellina quattro schemi e un righello; 4) si chiude la cartellina; 5) si impila la cartellina insieme a tutte le altre. Giovedì ne ho fatte 280. Credetemi se vi dico che ci ho sfangato tutta la mattina e metà del pomeriggio. Però mi ero organizzata, avevo messo l'iPod alle casse e quindi mentre armeggiavo con la carta cantavo e mi dondolavo ahahah!
Poi il pomeriggio son dovuta andare a fare un paio di commissioni per la mamma: portare gli adesivi alla fioraia e andare a ritirare dei quadretti ad Arezzo. Quando le parole "mamma" e "fioraia" finiscono nella stessa frase c'è da aspettarsi grandi cose, e infatti sono rimasta a bocca aperta: quest'anno si sono preparati i confetti da mettere sui tavoli così se uno vuole spelluzzicare come i bambini è il benvenuto. Quella gran donna della fioraia aveva preparato 688 piccole confezioni a forma di caramella con dentro i confetti, e io le ho portato gli adesivi da attaccare su ogni singola confezione. Poraccia! Un lavoro da impazzirci insomma; meno male che si paga bene, sennò si raggiungeva la soglia dello sfruttamento!
Per arrivare ad Arezzo, chiaramente coda mostruosa sulla statale: stanno riasfaltando. Il parcheggio, è ovvio, non si trova, così posiziono la macchina al mio vecchio liceo, decisamente fuori mano per il centro. Ritiro i quadri (che regaleremo ai vari designers ospiti) con l'immagine di Arezzo di Piero della Francesca, e mi concedo la gioia di un gelato dal Gelato, la miglior gelateria in assoluto.
E così se ne è andato giovedì. Ieri ho studiato. Eh sì, mi tocca anche quello, e poi la sera verso le sette, siccome non sapevo che fare, giustamente mi dico: "Ma perchè non vado a fare una capatina a Pisa? Tanto che ci vuole...". Ho fatto compagnia al babbo e siamo andati all'aeroporto di Pisa (che tra l'altro è diventato pittoresco, con tutti gli affreschi e il gigantesco piccione-statua davanti all'ingresso delle Partenze!!! No, ma dico, un piccione-statua?!?!? Che poi forse è una colomba, ma a me sembrava un piccione, vabbè). Prelevata la schizzata inglese ci facciamo un viaggio di ritorno assurdo, con questa che parla tipo mitragliatrice in un inglese, sì perfetto (cavolo, è di Cambridge, se non lo parla bene lei l'inglese!), ma velocissimo. Tra il babbo e me eravamo tutt'e due stanchi, in più era notte fonda, quindi abbiamo durato una fatica immensa a tenere in piedi una conversazione.
Mentre due terzi della famiglia si stavano dilettando in autostrada, l'altro terzo era fuori a cena a mangiare una stratosferica pizza con i designers che erano già arrivati, ossia due francesi...c'è chi può e chi non può...io non può, mi tocca l'autostrada!
A quanto pare una delle due traduttrici, Ilaria (che conoscerò stasera) ha trovato il mio annuncio di lavoro perchè una sua amica legge questo blog, mah, chissà chi è, me lo farò dire.
Stamani ho dormito, ebbene sì! Ora mi aspettano le cartelline, di nuovo (me le sognerò la notte ci scommetto).
Ci risentiamo lunedì con la puntata successiva della Festa del Ricamo!
Un bacio

7 commenti:

lindöz ha detto...

Complimentoni per la voglia!! Io avrei sicuramente mandato tutti a quel paese e me ne sarei stata a casa con la playstation :-)

Federica ha detto...

a me sta cosa della festa del ricamo ispira sempre più... l'anno prossimo vengo pure io!!

Caterina ha detto...

@Lindoz: Purtroppo mi tocca! Però mi fa piacere aiutare per questi eventi particolari, perchè di solito non faccio niente per CasaCenina, quindi una volta ogni tanto...

@Federica: Brava, vieni! Tanto credo che si rifaccia anche l'anno prossimo!

PuroNanoVergine ha detto...

Complimenti per la festa e per aver tenuto in piedi una conversazione in inglese nonostante l'ora e la stanchezza (io non ci riuscirei neppure di prima mattina dopo una bomba di doping :-))

Sergio ha detto...

Ciao, spero sia andato tutto bene alla festa..certo dietro c'è tutto un lavoro e complimenti per la tua dedizione..sei un pò lontanuccia altrimenti mi avrebbe incuriosito a venirci a dare un'occhiata..kiss

ilariamontagni ha detto...

scoperto l'arcano! tutta colpa della signorinaG e del suo ArezZona
ciaus

Ilaria

Caterina ha detto...

@Ilaria: Ah, la signorinaG!!! Ho capito. Cioè, non so chi sia, però ce l'ho su twitter...pensa te che giri!